Indice di qualità batteriologica acque di balneazione

Descrizione indicatore
L’indice di qualità batteriologica può essere utilizzato per descrivere la qualità delle acque di balneazione fornendo informazioni sulla possibile contaminazione di tipo fognario, dovuta all'impatto di scarichi urbani o foci fluviali. E' basato due indicatori di contaminazione batterica, quali Escherichia coli ed Enterococchi fecali, che sono abitualmente misurati da ARPA Puglia nell'ambito dei controlli delle acque di balneazione, svolti ai sensi della normativa vigente (D.Lgs. 116/2008 e s.m.i.). Si tratta di almeno 4  prelievi previsti per ogni stagione balneare, nel periodo aprile-settembre, in ciascun punto di acqua di balneazione. Per il calcolo dell’Indice di Qualità Batteriologica (IQB) è stato applicato il metodo APAT/CTM_AIM (Arpa Toscana). Tale metodo si basa sull’elaborazione di alcuni parametri quali la frequenza con cui tali indicatori compaiono nei campioni, e le quantità assolute rispetto a delle soglie predefinite. L'indice tiene conto sia della frequenza di comparsa dei due indicatori di contaminazione batterica (Escherichia coli ed Enterococchi fecali) nei campioni di acqua sia della quantità rilevata. L'IQB non attribuisce l'idoneità sanitaria alla balneazione delle acque (per la quale esistono i riferimenti normativi del D.Lgs. 116/2008 e s.m.i.). Fornisce però utili informazioni circa la presenza, più o meno importante, di microrganismi indicatori di contaminazione fognaria, indipendentemente dal fatto che le quantità rilevate superino i limiti di legge, e abbiano quindi comportato provvedimenti da parte delle autorità competenti. Infine, il valore di IQB ottenuto viene comparato rispetto ad una scala di giudizio decrescente a cinque classi (Incontaminato, Sufficiente, Mediocre, Contaminato, Fortemente Contaminato).
 

Obiettivo
Definire la qualità delle acque di balneazione calcolando l’indice IQB e classificando secondo le classi: Incontaminato, Sufficiente, Mediocre, Contaminato, Fortemente Contaminato.  Nel caso specifico si è deciso di elaborare i dati su base provinciale, considerando le risultanze ottenute dai Dipartimenti Provinciali ARPA Puglia durante il monitoraggio delle acque di balneazione per la stagione 2013.


Periodicità di aggiornamento: Annuale

2013 - Stato e trend Indicatore (aggiornato il 10 ottobre 2014)

2012 - Stato e trend

2011 - RSA

Condividi