Home Page » Documentazione » Notizie dall'Agenzia » Un palco per l'ambiente. Vincenzo Schettini entusiasma i ragazzi con una conferenza sul "rispetto dell'ambiente dal punto di vista della fisica"

Un palco per l'ambiente. Vincenzo Schettini entusiasma i ragazzi con una conferenza sul "rispetto dell'ambiente dal punto di vista della fisica"

Un palco per l\'Ambiente. Schettini 1
gio 28 mar, 2024

Grande successo del primo appuntamento della rassegna teatrale “Un Palco per l’Ambiente. Cultura e scienza: studenti a teatro per erudite divagazioni”, dedicata ai giovani studenti delle scuole secondarie. Sul palcoscenico del Teatro Radar di Monopoli, Vincenzo Schettini, il “prof più amato del web” che ha fatto appassionare giovani e adulti alle scienze con la sua pagina “La fisica che ci piace”, ha entusiasmato i ragazzi in una conferenza spettacolo sul “rispetto dell’ambiente dal punto di vista della fisica” esortandoli, poi, ad “imparare a non avere paura del cambiamento, in quanto la transizione energetica può dare nuove prospettive di vita e di lavoro”.

Arpa Puglia ha donato trecento copie del libro “Ci vuole un fisico bestiale”, l’ultima fatica di Schettini, alle scuole intervenute (cento per ogni scuola: Istituto Comprensivo Melvin Jones, Istituto Comprensivo Bregante Volta e Polo Liceale Galilei Curie, tutti di Monopoli). Dopo lo spettacolo, Vito Bruno, direttore generale di Arpa Puglia, ha consegnato ai ragazzi le copie del volume che Vincenzo Schettini ha autografato. L’appuntamento, a cui hanno preso parte Angelo Annese, sindaco di Monopoli, Teresa Ludovico, direttrice artistica dei Teatri di Bari e Rosanna Perricci, assessore alle Politiche culturali e pubblica istruzione, è stato patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Monopoli.

La rassegna teatrale, che si propone di stimolare l’interesse dei giovani verso le professioni scientifiche legate alla tutela dell’ambiente, rientra nell’ambito del protocollo di intesa siglato da Arpa Puglia, l’Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell’Ambiente, con il TRIC Teatri di Bari.

 

 

Il secondo appuntamento si terrà a Molfetta, nel corso della mattinata dell’11 aprile, alla “Cittadella degli artisti”. Sarà la volta di Alessandro Vanoli, storico e scrittore, autore del volume “Storie del mare” (pubblicato da Laterza), che condurrà gli spettatori in un viaggio attraverso le meraviglie e le sfide degli oceani, fornendo un’occasione unica per riflettere sull’importanza della salvaguardia del mare.

Infine, il 10 maggio, nel giardino del Teatro Kismet di Bari, Nick Difino, autore e conduttore televisivo esperto riconosciuto del mondo food, turismo e ambiente, regalerà agli studenti un’esperienza sensoriale unica con “Cosmico! La musica delle piante”, esplorando il legame tra il cosmo, le piante e la musica, in un’atmosfera magica e suggestiva. Durante l'evento, gli studenti avranno l'opportunità di partecipare a un reading di un testo originale musicato da Vittorino Curci e Gianni Console, due musicisti di grande peso nel panorama jazz italiano che armonizzeranno i suoni generati da sensori posti su piante di limoni, basilico e peperoncino. L'esperienza guidata dal sound engineer Graziano Cammisa, creerà un connubio unico tra natura e arte sonora alla ricerca del nostro posto nell'universo.

"Portare i giovani a teatro, trovando nuovi linguaggi per esplorare e raccontare il reale, è l'obiettivo alla base del protocollo siglato in intesa con l'Arpa – ha dichiarato Mariella Pappalepore, presidente del Tric - Teatri di Bari -. E questa rassegna ben si inserisce in questa linea d'azione, coniugando scienza e tutela dell'ambiente guidati da tre protagonisti d'eccezione, che già hanno fatto appassionare alla materia tanti studenti".

“Ci sono tanti modi per comunicare il valore dell’ambiente e l’importanza della scienza quale cassetta degli attrezzi per preservare concretamente il nostro Pianeta  – ha sottolineato Vito Bruno, direttore generale di Arpa Puglia - . Con questa rassegna abbiamo scelto tre palchi e tre città per coinvolgere i giovani che hanno l’energia “giusta” e pulita per spingerci verso un futuro equo e sostenibile”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

ven 28 giu, 2024
Giuseppe Bonito, Maurangelo Coviello e Raffaele Fasano sono i vincitori della quarta edizione del “Premio ....
mer 26 giu, 2024
Vincenzo Schettini, Alessandro Vanoli e Nick Difino al centro della rassegna teatrale “Un Palco ....
gio 20 giu, 2024
La Puglia si conferma prima in Italia, per il quarto anno consecutivo, per qualità delle acque di balneazione ....
lun 17 giu, 2024
Il prossimo 27 giugno, alle ore 18.00, il Campus Cosimo Lacirignola del Ciheam Bari farà da cornice agli ....

In questa pagina