Il Progetto Taranto-Salento  

 Uno studio approfondito della composizione e delle origini del particolato atmosferico a Taranto e in Salento, allo scopo di quantificare il contributo delle varie sorgenti emissive. Questo l'obiettivo  del Progetto Taranto-Salento, una campagna di monitoraggio della qualità dell'aria condotta tra febbraio e marzo 2009 in aree dove si registrano elevate concentrazioni di particolato fine aerodisperso. Il progetto è frutto della collaborazione di ARPA Puglia con il dipartimento di Chimica dell’Università di Bari, il dipartimento di Fisica e di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università di Lecce, il CNR-ISAC di Lecce, e il contributo del Centro Ricerche ENEL di Brindisi.

L’attività in campo ha individuato 5 siti per le misurazioni: Montalbano-Ostuni, Torchiarolo, Galatina, Taranto-Tamburi e Palagiano, dove sono stati effettuati campionamenti di PM10 e altre analisi, come lo studio della modellistica diffusionale del particolato. La campagna si è basata su un protocollo unico condiviso per il campionamento, inclusa una caratterizzazione meteorologica dei periodi di campionamento.
 
Facendo clic sui titoli seguenti è possibile scaricare il materiale informativo.