Fatturazione elettronica. Comunicazione ai Fornitori.

 Con riferimento a quanto previsto dal Decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 3 aprile 2013, n.55, emanato di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e semplificazione, recante “Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell'articolo 1, commi da 209 a 213, della legge 24 dicembre 2007, n. 244”pubblicato in G.U. n. 118 del 22 maggio 2013, si comunicano i seguenti campi obbligatori:
·         Codice IPA ARPAP
·         il codice univoco ufficio attribuito a questa amministrazione e da utilizzare per le fatture elettroniche è UFVBQD, mentre il nome ufficio è Uff_eFatturaPA;
·         il codice CIG del contratto/i con voi in essere è/sono quello/i comunicato/i alla stipula del contratto;
I dati da inserire nella fattura elettronica, oltre a quelli obbligatori richiesti dalla norma fiscale ovvero dalla normativa specifica sulla fatturazione elettronica (ad es. CIG, CUP), sono costituiti anche da campi facoltativi, che possono contenere informazioni utili all’Amministrazione e quindi divenire de facto necessari (obbligatori) a seguito degli accordi intercorsi nei contratti in essere con le PA (in particolare i dati su ordine di acquisto o contratto o convenzione). I campi facoltativi richiesti dalla scrivente Amministrazione, che vi saranno comunicati con l’ordine di acquisto, sono i seguenti:
1.      Numero dell’ordine di acquisto;
2.      Luogo di consegna
3.      N.ro delibera di aggiudicazione;
4.      N.conto imputazione
5.      N.centro di costo di imputazione
Altre informazioni da inserire, qualora necessario, saranno comunicate successivamente.