Piano Regionale della Qualità dell'Aria (PRQA)
 

È disponibile la bozza del Piano Regionale della Qualità dell'Aria (PRQA), redatta da ARPA Puglia, Università degli Studi di Bari - Centro METEA, Università degli Studi di Lecce - Dipartimento di Ingegneria dell'innovazione, CNR – ISAC nell'ambito della Convenzione con la Regione Puglia – Assessorato all'Ecologia a valere sulle risorse del Programma Triennale per la Tutela dell'Ambiente.
Il Piano (PRQA), è stato redatto secondo i seguenti principi generali:
 

  • Conformità alla normativa nazionale;
  • Principio di precauzione;
  • Completezza e accessibilità delle informazioni.


Sulla base dei dati a disposizione è stata effettuata la zonizzazione del territorio regionale e sono state individuate "misure di mantenimento" per le zone che non mostrano particolari criticità (Zona D) e "misure di risanamento" per quelle che, invece, presentano situazioni di inquinamento dovuto al traffico veicolare (Zona A), alla presenza di impianti industriali soggetti alla normativa IPPC (Zona B) o ad entrambi (Zona C). Le "misure di risanamento" prevedono interventi mirati sulla mobilità da applicare nelle Zone A e C, interventi per il comparto industriale nelle Zone B ed interventi per la conoscenza e per l'educazione ambientale nelle zone A e C.
Per l'attuazione di tali interventi, è stata ad oggi individuata quale fonte di finanziamento ministeriale il "Programma di finanziamenti per le esigenze di tutela ambientale connesse al miglioramento della qualità dell'aria e alla riduzione delle emissioni di materiale articolato in atmosfera e nei centri urbani"(DEC/DSA/2006/001023) che prevede fino a 15.000.000,00 € se alla sottoscrizione dell'accordo Ministero - Regione partecipa anche la città capoluogo di un'area metropolitana.
Il PRQA è stato presentato in un incontro consultivo, svoltosi il 6 settembre 2007 presso l'Assessorato Regionale all'Ecologia ed alla presenza dell'Assessore Losappio, ai rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali (CISL - CGIL - UIL), delle Associazioni Ambientaliste Regionali (WWF Puglia - Legambiente Puglia - Italia Nostra Puglia - LIPU Puglia - Verdi Ambiente Società - VAS - Puglia), dei Rettorati delle Università degli Studi di Bari, Lecce, Foggia e del Politecnico di Bari, nonché dell'ARTI - Bari (Agenzia Regionale Tecnologia e Innovazione), dell'ANCI Puglia - Bari, dell'UPI e di Confindustria Puglia.
L'Assessorato regionale all'Ecologia ha altresì già avviato il processo di Valutazione Ambientale Strategica del PRQA.

E' possibile visionare il Piano Regionale della Qualità dell'Aria a questo indirizzo.

 

29/10/07